ATAF: Premio di Risultato, Sciopero, CUD, Lavori Usuranti e Ricorso al TFR

ATAF – Ieri mattina si è svolta la trattativa in Ataf tra azienda e RSU. Durante l’incontro è stato reso noto che il Premio di Risultato aziendale, in erogazione tra qualche giorno con la prossima busta paga, sarà pieno per tutti i settori dato che sono stati raggiunti gli obiettivi prefissati di bilancio e di vendita biglietti (ovviamente sarà proporzionato alle giornate di assenza).

Si è parlato della situazione societaria di Ataf e del prossimo sciopero del 4 aprile. L’azienda ha proposto un incontro con l’Assessore Falchetti al fine di chiarire la faccenda della divisione in due società… l’RSU ha risposto che l’incontro può servire solo se le cose non sono già state decise da altri, altrimenti sarebbe solo una perdita di tempo. Intanto però resta confermato lo sciopero del 4 aprile con manifestazione alle ore 16.

CUD Ataf – E’ in consegna da domani 23 marzo presso gli uscieri di Cure e Peretola. Ricordiamo che il cud è necessario per chi deve presentare la dichiarazione dei redditi.

LAVORI USURANTI – Siamo omai all’ultima fase di questo importantissimo provvedimento per il nostro settore. Infatti la IX Commissione Parlamentare, incaricata di valutare il relativo Decreto Legislativo, in data 9 marzo ha dato parere favorevole ed ha dato mandato al Consiglio dei Ministri di rnedere operativa la cosa.

RICORSO TFR – La causa FIT-CISL per il riconteggio del TFR è ormai alla partenza, si pensa che diverrà operativa da fine mese con l’inizio della raccolta delle buste paga e dei Cud. La causa non è importante solo per i colleghi più anziani ma anche per i più giovani, in quanto secondo il legale FIT-CISL aspettando alcuni anni e a seconda delle decisioni del giudice potrebbero perdere il diritto del riconteggio a ritroso. Comunque vi terremo informati.

FONTE: Sezione CISL ATAF di Firenze

Privacy Policy Cookie Policy