CONCILIAZIONE VITA-LAVORO, pubblicato il decreto sulla GU 248 del 23 ottobre 2017

E’ stato finalmente pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.248 del 23 ottobre 2017 l’avviso di pubblicazione del decreto interministeriale Lavoro -Mef adottato il 12 settembre 2017 , che prevedeva incentivi in caso di adozione da parte dei datori di lavoro di misure di conciliazione vita-lavoro.

Come già esplicitato nel nostro precedente articolo del 20 settembre scorso,  la disciplina prevede la concessione di specifici sgravi contributivi riservati alle aziende che includeranno, nei contratti aziendali di secondo livello sottoscritti e depositati tra il 1° gennaio 2017 ed il 31 agosto 2018, interventi di conciliazione tra vita professionale e vita privata innovativi e migliorativi rispetto a quanto già previsto dai CCNL di riferimento o dalle disposizioni vigenti.

Nuovo impulso dunque alla contrattazione di secondo livello, l nostro sindacato, da sempre sensibile a queste tematiche,  con queste nuove leve  farà a pieno la sua parte per ottenere azioni concrete per migliorare le condizioni di lavoro-vita-salute dei lavoratori.

Di seguito si riporta integralmente  il testo della GU in oggetto:

MINISTERO DEL LAVORO
E DELLE POLITICHE SOCIALI
Adozione del decreto concernente i criteri e le modalità di
utilizzo delle risorse finanziarie, a valere sul Fondo per
il finanziamento di sgravi contributivi per incentivare la
contrattazione di secondo livello, destinate ai datori di lavoro
del settore privato per la promozione della conciliazione
tra vita professionale e vita privata.
Sul sito internet istituzionale del Ministero del lavoro e delle politiche
sociali (www.lavoro.gov.it), sezione Pubblicità legale, è stato pubblicato
il decreto adottato il 12 settembre 2017 dal Ministro del lavoro e
delle politiche sociali, di concerto con il Ministro dell’economia e delle
finanze. Il provvedimento, in attuazione dell’art. 25 del decreto legislativo
15 giugno 2015, n. 80, disciplina i criteri e le modalità di accesso
agli sgravi contributivi destinati ai datori di lavoro del settore privato
per la promozione della conciliazione tra vita professionale e vita privata,
a valere sul Fondo per il finanziamento di sgravi contributivi per
incentivare la contrattazione di secondo livello.
17A07166

Privacy Policy Cookie Policy