Ferma condanna della vile aggressione

aggressioneLa Segreteria Nazionale della FIT CISL condanna fermamente l’aggressione avvenuta nella mattinata di ieri 29 maggio a Roma, prima dell’incontro relativo al cambio appalto per la pulizia della flotta Frecciarossa e Freccia Argento di Trenitalia, ai danni del Responsabile Nazionale della FILT CGIL per il settore degli appalti ed esprime la propria solidarietà e vicinanza all’interessato per quanto accaduto.

La FIT CISL, nell’esprimere la propria preoccupazione per il clima di forte tensione che si è creato all’interno degli impianti coinvolti nel cambio appalto, ritiene che per proseguire il confronto con la controparte, occorra recuperare un clima di serenità e di necessario chiarimento tra tutte le parti interessate coinvolgendo in ciò anche il Committente.

Non sono, infatti, ancora chiare alla scrivente, nonostante le ripetute richieste fatte all’azienda subentrante, le ragioni per cui si debbano applicare gli ammortizzatori sociali negli impianti di Roma, anche in considerazione dell’aumento delle attività all’interno del perimetro indicato.

In ogni caso, pur ritenendo intempestiva la convocazione giunta per domani 31 maggio alle ore 10.00, la FIT CISL parteciperà alla riunione per senso di responsabilità.

Lascia un commento

Privacy Policy Cookie Policy