FERMIAMO LA DOMANDA!

Campagna per la liberazione delle donne vittime di tratta e di sfruttamento.

Firmiamo la petizione al seguente indirizzo:  http://www.questoeilmiocorpo.org/petizione 

La Cisl , durante i lavori del XVIII Congresso Confederale, nell’ambito del suo pluriennale impegno contro ogni forma di violenza, ha sottoscritto la Campagna dell’Associazione Papa Giovanni XXIII per la liberazione delle donne vittime di tratta e di sfruttamento “FERMIAMO LA DOMANDA!”.

La tratta di esseri umani e lo sfruttamento sessuale sono fenomeni in continua espansione, hanno come cause profonde la diseguaglianza tra uomini e donne e la povertà, aggravate dalle disparità etniche e da altre ingiustizie come i conflitti armati.

Le vittime appartengono alle categorie vulnerabili, in condizioni sociali e economiche sfavorevoli. Andare con una prostituta è una “libertà” esercitata nei confronti di una persona che non è libera e non ha scelta. Un consenso apparentemente libero è invece una catena di sopraffazioni che culmina con il cliente che conosce questa situazione e diventa lui stesso uno sfruttatore”.

Per maggiori informazioni e per dare il proprio contributo firmando la petizione basta collegarsi sul web al seguente indirizzo: http://www.questoeilmiocorpo.org/petizione .

Privacy Policy Cookie Policy