Il Gruppo Dirigente della Fit/Cisl Toscana a Pistoia

Presso il Dopolavoro Ferroviario di Pistoia il giorno 13 settembre c.a. si è riunito il gruppo dirigente della FIT/Toscana: la segreteria (Stefano Boni, Francesco Chiaravalli, Fabiano Casini, Franco Fratini, Angela Settembrini), i segretari di presidio territoriale, (Massimo Chirli, Guglielmo Riccetti, Pierluigi Ballerini, Cino Angelo, Dario Pierfederici, Luca Mannini, Valerio Russo, Nicola Da San Martino, Paolo Brogi), il responsabile del coordinamento giovani (Simone Francioni), la responsabile delle donne Cisl Toscana (Rossella Tavolaro)  e altri dirigenti/collaboratori territoriali e regionali (Daniele Biondo, Paolo Passaseo, Francesco Alfieri) per fare il punto della situazione in Toscana ed elaborare nuove strategie per il lavoro tenendo al centro le esigenze degli iscritti e dei lavoratori.

Prima di entrare nel merito delle questioni, un pensiero è stato rivolto ai cittadini e colleghi di Livorno duramente colpiti dalla furia degli eventi atmosferici che hanno causato anche dei gravi lutti. La Fit esprime forte solidarietà e vicinanza a tutta la popolazione e, a questo proposito, visto che anche un dirigente della Fit, che segue il comparto dei marittimi, è stato fortemente danneggiato dalla furia delle acque, assume l’impegno di promuovere/coinvolgere tutto il gruppo dirigente e anche la segreteria nazionale della Fit, per attivare un canale di solidarietà reale e di aiuto alle famiglie dei nostri colleghi colpiti.

Uno dei temi più sentiti è quello delle aggressioni e della sicurezza, sia nel campo del TPL che in quello ferroviario, dove in questi ultimi giorni e ormai in maniera sistematica assistiamo al ripetersi di fatti incresciosi che mettono a rischio la sicurezza personale degli addetti al servizio, ma anche di molti cittadini viaggiatori, che casualmente si trovano nelle vicinanze dei fatti di aggressione.  Nel prossimo incontro del 15 settembre, presso la prefettura di Firenze (cabina di regia regionale per la sicurezza degli addetti al TPL e al comparto ferroviario), chiederemo di mettere in campo tutti gli strumenti/accorgimenti possibili, sia da parte delle aziende coinvolte sia da parte delle forze dell’ordine.

Altro tema affrontato è stato quello delle elezioni RSU/RLS del comparto Igiene Ambiente che si terranno il 25/26 ottobre c.a. e della società Busitalia nell’ultima settima di ottobre; tutta l’organizzazione è impegnata per il coinvolgimento di tutti gli iscritti e attivisti per una affermazione della lista Fit/Cisl in tutti gli impianti della Toscana. Una grande opportunità per i lavoratori, per far sentire la propria voce e partecipazione e una grande prova democratica, dove tutti sono chiamati ad eleggere in maniera diretta i propri rappresentanti.

Sono stati toccati tanti altri temi e il gruppo dirigente ha espresso le proprie idee e soluzioni attraverso un confronto leale e costruttivo. Ai lavori hanno portato un saluto la segretaria territoriale della Cisl Toscana Nord di Pistoia Alessandra Biagini e il presidente del DLF di Pistoia Giuliano Guiducci.

Giornata intensa e costruttiva, ma nello stesso tempo piacevole, trascorsa insieme a tanti colleghi ma soprattutto amici di lavoro.

La Segreteria Regionale Toscana

 

 

 

 

Privacy Policy Cookie Policy