Incontro con la DPR di Trenitalia sulla riduzione dei riposi Weekend

treno1Nella giornata di oggi, su richiesta Sindacale, si è svolto l’incontro con il Direttore della Divisione Passeggeri Regionale assistito dal responsabile R.I. di Trenitalia in relazione alla all’ipotesi di riduzione temporanea del residuo montante annuo dei (due) riposi Week- end per il personale di bordo.

La richiesta nasce dalle difficoltà di garantire i servizi previsti nella giornata di sabato, che in alcuni casi vedono la produzione aumentare anche del 5%, con le conseguenti difficoltà a garantire il numero di riposi contrattualmente previsti senza creare disservizi alla clientela.

Il Direttore della DPR ha aggiunto, inoltre, che i rinnovi dei contratti di servizio con le Regioni recentemente intervenuti sono spesso legati ad una maggiore qualità del servizio e ad una richiesta di aumento di produzione nella giornata del sabato.

Come Segreterie Nazionali, pur comprendendo le criticità esposte, abbiamo ribadito che i riposi week-end sono uno dei punti qualificanti del contratto aziendale FS.

Inoltre, abbiamo, chiesto se la modifica è legata alla fase attuale di emergenza o se riveste carattere strutturale, fermo restando che è necessario analizzare anche soluzioni alternative.

Infine abbiamo richiesto di definire contestualmente una revisione dei tempi accessori, un più contenuto utilizzo dei RFR, la visibilità dei riposi di durata semestrale e un piano di immissioni di nuove risorse per far fronte alle carenze esistenti nel personale di bordo.

Per permettere ulteriori approfondimenti, la riunione è stata aggiornata a martedì 28 luglio prossimo.

Roma, 21 luglio 2015

FILT CGIL FIT CISL UILTRASPORTI UGL TRASPORTI FAST Ferrovie

Segreterie Nazionali

Privacy Policy Cookie Policy