Iniziative unilaterali di RFI e Trenitalia durante la fase di trattativa [nota]

teamIn apertura del confronto sul rinnovo dei CCNL delle Attività Ferroviarie e del CCNL Aziendale FS, Agens, Direttore Generale del Personale di Gruppo FS e le Segreterie Nazionali hanno condiviso la necessità di sospendere le trattative in corso inerenti processi di riorganizzazione / ristrutturazione, in particolar modo quelle che avrebbero avuto effetti sul personale.

Alla luce dei fatti, si segnale che le Società RFI e Trenitalia non hanno ritenuto opportuno prendere atto delle determinazioni del tavolo contrattuale e in diverse circostanze, tra l’altro denunciate per iscritto dalle scriventi, hanno proceduto unilateralmente alla modifica di norme contrattualmente definite.

Nel ritenere inopportuno quanto fatto in termini di modifiche e disposizioni che intervengono direttamente sul lavoro, le scriventi evidenziano le lacerazioni prodotte nel territorio, sfociate già in diverse regioni in apertura di procedure di raffreddamento.

Non erano questi gli accordi. Pertanto le scriventi chiedono la sospensione degli effetti prodotti da alcune decisioni assunte dalle suddette società, in particolare quelle relative alle assunzioni in somministrazione in corso di definizione da parte della Divisione Passeggeri Regionale, cosi come per quanto riguarda RFI si rende necessario ribadire l’efficacia delle norme contrattualmente condivise in termini di Trasferta, Indennità di linea, Reperibilità, Orario di lavoro ecc.

In attesa di urgente riscontro, inviano distinti saluti.

Le Segreterie Nazionali

Privacy Policy Cookie Policy