“Istituire una figura di riferimento che segua i lavori per il nodo fiorentino dell’alta velocità”

“Istituire una figura di riferimento, che goda della fiducia sia delle istituzioni che Ferrovie, che segua i lavori per il nodo fiorentino dell’alta velocità, stazione Foster e tunnel, per superare in tempo reale le criticità che di volta in volta si manifestano.” A chiederlo è stato il segretario generale della Fit-Cisl Toscana, Stefano Boni, intervenuto questa mattina a durante i lavori della due giorni dedicata al Piano regionale integrato delle infrastrutture e della mobilità, organizzata a Firenze dalla Regione Toscana.

Privacy Policy Cookie Policy