La Fit Cisl Toscana in udienza da Papa Francesco

Il giorno 08 ottobre 2014 i Dirigenti della Sede Regionale FIT/Cisl Toscana, insieme ad alcuni Delegati, attivisti ed amici, con i quali molto spesso vengono condivise le quotidiane attività di lavoro/rappresentanza – si sono recati in udienza dal Santo Padre Papa Francesco, per vivere una giornata di riflessione sul ruolo dei sindacalisti, proprio in un momento come questo, dove continuamente i mass-media mettono in discussione la loro missione e il valore che esprimono.

In Piazza San Pietro e fin dalle prime ore del mattino è iniziata la nostra giornata speciale carica di emozioni. Il discorso del Papa basato sull’accettazione delle diversità in genere, ha consolidato in noi l’impegno a stare insieme, ad ascoltare i problemi, a fare tesoro delle esperienze altrui e soprattutto ha rimesso al centro anche il modo di fare sindacato attraverso la passione e la consapevolezza di essere di aiuto e al servizio degli altri. Stare tutti insieme accumunati dallo stesso spirito ha creato un cocktail di emozioni forti.

Questo pellegrinaggio non è stato improvvisato, ma ricercato da tempo, in quanto molti iscritti alla Fit/Cisl Toscana chiedevano di poter sentire le Parole del Papa in maniera diretta; parole piene di umanità, carità e solidarietà e sopratutto hanno spontaneamente trasmesso sincerità e forza delle idee. Hanno fatto sì che i problemi di tutti i giorni sono sembrati lontani, e ci hanno fatto capire che la fede può aiutare anche il sindacato; si può recuperare quel sentire comune fatto di valori, di passioni, di attenzione alla persona, dove la donna e l’uomo che lavorano e che richiedono tutela e benessere sul posto di lavoro, devono essere al centro della nostra azione.

Un full immersion, insieme ad un numero esagerato di persone venute lì da qualsiasi parte del mondo, ognuna con i propri problemi e la propria speranza, per fare il pieno di riflessioni e trovare la pace interiore. Non per ultimo anche di cultura: Piazza San Pietro, le vie adiacenti, i monumenti che sono delle meraviglie sia dal punto di vista storico che di bellezza, circondano l’intera piazza, e guardandoti intorno non ti sembra vero di trovarti di fronte a simile connubio di beltà naturali, artistiche e umane.

Il gruppo ha fatto rientro a Firenze nel tardo pomeriggio, sicuramente con un bagaglio indefinibile di pensieri, che daranno più forza e convinzione alla missione di sindacalista, permettendoci, dal giorno dopo, di ripartire con più slancio e passione nelle attività di tutti i giorni convinti che quello che facciamo è finalizzato alle tutele e garanzie del mondo del lavoro.

Firenze 08 ottobre 2014

La Segreteria Regionale

PER LA PHOTOGALLERY CLICCATE QUI

Lascia un commento

Privacy Policy Cookie Policy