Organizzazione raccolta firme per “Fair Transport Europe”

FairTransportYes_jpg_w620_h314Con il trattato di Lisbona, articolo 11 paragrafo 4, i legislatori Europei hanno introdotto il diritto d’iniziativa dei Cittadini Europei.

L’ECI (European Citizen’s Initiative) è lo strumento attraverso il quale i Cittadini Europei possono prendere parte in modo attivo e influenzare l’agenda legislativa europea contribuendo al suo programma.

Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti sono affiliate a ETF, (European Transport Federation) la federazione che rappresenta oltre 3.5 milioni di lavoratori dei trasporti, appartenenti a oltre 230 Organizzazioni Sindacali di 41 Paesi Europei. ETF ha deciso di sponsorizzare l’iniziativa dei Cittadini Europei (ECI) “Fair Transport Europe”, il cui obiettivo e quello di porre fine a pratiche commerciali inaccettabili che si traducono in dumping sociale e salariale.

Attraverso l’iniziativa dei Cittadini Europei, s’invita la Commissione Europea a vigilare affinché vi sia una concorrenza leale nel settore dei trasporti e venga garantita la parità di trattamento dei lavoratori, indipendentemente dal paese di origine (nel rispetto del principio della parità di retribuzione e delle condizioni di lavoro).

Entro il 14 settembre 2016 sarà necessario raccogliere almeno 1 milione di firme a livello europeo – All’Italia è richiesto di raccogliere 54.750 firme, valore definito in base alla popolazione – secondo le norme che regolano le Iniziative dei Cittadini Europei (Regolamento (UE) n. 211/2011 del PE e del Consiglio, riguardante l’iniziativa dei cittadini: http://ec.europa.eu/citizens-initiative/public/legislative-framework).

Il modo più semplice ed efficace per procedere alla raccolta firme, è quello di collegarsi al link del sito ufficiale, predisposto nelle diverse lingue tra cui anche l’italiano. Il sito utilizza un sistema che garantisce la sicurezza della raccolta e della conservazione dei dati forniti.

L’indirizzo del sito web attraverso il quale si procede alla raccolta firme, è:

https://www.fairtransporteurope.eu/

Per registrare la propria adesione online, è sufficiente inserire i propri dati anagrafici con il numero di documento .

Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti, poiché affiliate ETF, parteciperanno attivamente all’iniziativa.

Pertanto, il link https://www.fairtransporteurope.eu/ va diffuso in maniera “virale” attraverso tutti i canali di comunicazione disponibili (siti web nazionali e territoriali, pagine facebook, twitter, mail, sistemi di messaggistica online, volantini, cartoline, ecc.) per garantire il raggiungimento dell’obiettivo entro la scadenza prefissata: 14 settembre 2016).

Attraverso gli strumenti preposti, le nostre Federazioni avranno la possibilità di monitorare in tempo reale il numero delle firme raccolte, questo consentirà di valutare come proseguire e migliorare la raccolta delle adesioni.

La raccolta firme può essere avviata immediatamente.

Il documento è disponibile all’indirizzo:

http://www.etf-europe.org/files/extranet/-75/45158/Vision%20Paper%20EN.pdf

Trattandosi di un testo molto articolato si adatta solo a una discussione fra addetti ai lavori. Per una diffusione più immediata dei suoi contenuti, saranno predisposti comunicati sintetici sia della parte generale, che delle diverse sezioni, da utilizzare a supporto della raccolta firme.

Si allega un primo comunicato sulla parte generale del documento, per dare avvio alla diffusione dell’iniziativa attraverso tutti i canali disponibili.

Roma, 14 dicembre 2015

Privacy Policy Cookie Policy