Resoconto dell’incontro con Scarl ONE

Stamattina le Segreterie Regionali di FIT-CISL, FILT-CGIL, UILTRAPORTI, FAISA-CISAL e UGL, hanno incontrato alcuni rappresentanti di ONE Scarl, il nuovo soggetto che riunisce le società toscane per l’effettuazione del servizio relativo al contratto ponte regionale del TPL su gomma, fino al 31/12/2019.

Il tema dell’incontro, secondo la convocazione, doveva essere la ricerca di una normativa unica per l’esercizio del diritto di sciopero, in modo da garantire all’utenza fasce di garanzia uniformi su tutto il territorio toscano.

In realtà le OO.SS. hanno approfittato per esporre alcune problematiche ritenute di rilevante importanza per il futuro del TPL toscano. Secondo i sindacati infatti, i due anni del contratto ponte e la possibilità di rapportarsi ad un unico soggetto, sono l’occasione per adottare misure univoche in merito ad investimenti, assunzioni e sicurezza a bordo dei mezzi.

I rappresentanti di ONE, di fronte a queste richieste non di poco conto, hanno espresso la necessità di un approfondimento all’interno delle singole società per poi adottare eventualmente una linea comune.

Le parti hanno deciso pertanto di rincontrarsi entro breve tempo, per approfondire congiuntamente queste tematiche e per valutare la possibilità di sottoscrivere un accordo che racchiuda l’insieme dei temi suddetti.

Firenze, 23 marzo 2018

Per la FIT-CISL: Fabiano Casini, Paolo Panchetti

Privacy Policy Cookie Policy