Sicurezza sul lavoro….ci pensiamo insieme?

Parte la campagna di sensibilizzazione del Punto Salute e Sicurezza della Fit Cisl Toscana.

L’iniziativa vuole richiamare l’attenzione di lavoratori e aziende sull’importanza di promuovere la cultura della sicurezza sul lavoro.
Il progetto prevede la pubblicazione mensile di vignette di semplice e immediata comprensione attraverso le quali fornire spunti di riflessione e mantenere alta l’attenzione sul tema.

 Oggi vi presentiamo il signor Sicuro e la signora Sicurezza che vi accompagneranno in questo percorso.

 

Cominciamo quindi con il primo messaggio:

“ La sicurezza conosce tutte le differenze”

Per ribadire concetti fondamentali contemplati nell’art, 28 del Dlgs. 9 aprile 2008, n.81,
– Oggetto della valutazione dei rischi- 1. La valutazione di cui all’articolo 17, comma 1, lettera a), anche nella scelta delle attrezzature di lavoro e delle sostanze o delle miscele chimiche impiegate, nonché nella sistemazione dei luoghi di lavoro, deve riguardare tutti i rischi per la sicurezza e la salute dei lavoratori, ivi compresi quelli riguardanti gruppi di lavoratori esposti a rischi particolari, tra cui anche quelli collegati allo stress lavoro-correlato, secondo i contenuti dell’Accordo Europeo dell’8 ottobre 2004, e quelli riguardanti le lavoratrici in stato di gravidanza, secondo quanto previsto dal decreto legislativo 26 marzo 2001, n. 151(N), nonché quelli connessi alle differenze di genere, all’età, alla provenienza da altri Paesi e quelli connessi alla specifica tipologia contrattuale attraverso cui viene resa la prestazione di lavoro …omissis.

Punto Salute e Sicurezza Fit Cisl Toscana: Angela Settembrini, Rossella Tavolaro, Saverio Rago, Antonino Siclari, Nedo Domizi, Domenico Fricchione, Bruno Batelli, David Lombardi, Emanuele Batelli, Enrico Sostegni, Lorenzo Pratesi,Paolo Passaseo, Marco Pieralli, Giogio Ciapi, Chiara Pepi, Roberto Malveri, Costanza Orazzini

Privacy Policy Cookie Policy