Tassazione Ticket Restaurant, un pò di chiarezza

Avendo registrato voci non corrette che girano fra il personale creando inutile allarmismo, cerchiamo di fare un po’ di chiarezza.

Ogni singolo Ticket Restaurant subisce tassazione IRPEF nella parte di valore eccedente i 5,29 €, come stabilito dalla legislazione vigente.

Pertanto, a seguito della maturazione di un buono di valore 7,30 €, come quelli attualmente consegnati dal Gruppo FS, si subisce la tassazione IRPEF su un importo pari a 2,01 €. Tale cifra, essendo una voce figurativa della busta paga, viene inserita nell’imponibile ai soli fini del calcolo della tassazione. Dunque, non è una competenza economica aggiuntiva e non genera reddito netto.

Ipotizzando un’aliquota IRPEF del 38% (redditi fra 28000 € e 55000 €), l’imposta addebitata in busta paga per ogni singolo ticket restaurant sarà pari a 0,76€.

Inoltre, per evitare che il diritto al pasto si trasformi nel diritto al ticket, ci preme invitare il personale mobile a non staccare il ticket restaurant, ma a preferire l’uso delle mense o dei locali convenzionati, quando vi è la possibilità di consumare pasto durante il servizio.

Infine, per evitare strumentalizzazioni da parte dell’azienda, è consigliabile non utilizzare i ticket restaurant maturati, durante i giorni di riposo.

Lascia un commento

Privacy Policy Cookie Policy