Sciopero Nazionale per il Contratto della Mobilità, contro i Tagli al Trasporto Locale, contro le Violazioni Contrattuali

Lo sciopero nazionale della mobilità, indetto per i giorni 31 marzo / 1° aprile 2011, che vedrà l’astensione dal lavoro per 24 ore degli addetti al trasporto locale, ferroviario e servizi, esprimerà la protesta di circa 240 mila lavoratori per il mancato rinnovo del contratto nazionale scaduto, da oltre due anni, e per i tagli al trasporto pubblico locale.

Le scriventi Segreterie Nazionali hanno fin qui svolto le fasi di trattativa con determinazione e spirito costruttivo, ma ciò non è bastato a far avanzare il negoziato a causa di un atteggiamento negativo delle controparti datoriali, protese ad “incassare” maggiori flessibilità senza offrire nessuna contropartita, quando non addirittura palesemente contrarie al rinnovo contrattuale.

In una situazione di questo genere, che non lascia intravedere spiragli anche per l’assenza di un ruolo incisivo da parte del governo che, anzi, contribuisce a peggiorare il quadro riducendo le risorse per l’intero settore, l’unica risposta possibile è la mobilitazione della categoria. La modalità di effettuazione dello sciopero che è stata adottata in questa occasione riteniamo possa sgombrare il campo da ogni possibile contestazione da parte della Commissione di Garanzia e prevenire le mistificazioni di Anav/Asstra. Le norme tecniche di attuazione offrono una risposta risolutiva alle difficoltà organizzative dello sciopero nelle realtà aziendali del TPL in cui sono assommati servizi urbani ed extraurbani.

A questo punto assume importanza fondamentale la buona riuscita dell’iniziativa di lotta, con una massiccia adesione da parte dei lavoratori che dia la più ampia visibilità alla vertenza in atto. Pertanto auspichiamo il massimo coinvolgimento dei lavoratori con una puntuale informazione attraverso le assemblee nei luoghi di lavoro. E’ altresì utile che si organizzino manifestazioni locali, attraverso presidi, conferenze stampa, assemblee, cortei da svolgere nei giorni dello sciopero. A supporto delle iniziative stiamo predisponendo materiale informativo che, a breve, sarà inviato a tutte le strutture territoriali.

Le strutture nazionali sono a disposizione per ogni possibile supporto, compresa la partecipazione di dirigenti laddove richiesto.

Le Segreterie Nazionali

FILT-CGIL    FIT-CISL    UILTRASPORTI    UGL TRASPORTI    ORSA TRASPORTI    FAISA-CISAL    FAST

Scarica il volantino

Privacy Policy Cookie Policy