Sindacalisti della Fit/Cisl Toscana a Barbiana : “Il Silenzio diventa Voce” Don Lorenzo Milani

Il 26/09/17 una delegazione di circa 30 sindacalisti della Fit/Cisl Toscana si è recata  nella località di  Barbiana nel Comune di Vicchio in provincia di Firenze, dove ha prestato l’opera pastorale Don Lorenzo Milani, per una riflessione di studio e  ripercorrere la vita e l’esperienza dei valori fondanti del suo operato.

Stefano Boni Segretario Generale della Fit/Cisl Toscana ha fatto un’introduzione mettendo in correlazione l’azione e il modo di operare del  sindacato e l’opera di don Lorenzo partendo dai valori della solidarietà, della dignità della persona nel mondo del lavoro da portare avanti  e prendere ad esempio tutti i giorni nell’azione sindacale.

     

Piero Bosi ex sindacalista Fit della Toscana e della segretaria Nazionale e oggi uno dei componenti della “Fondazione Don Lorenzo Milani”, ha illustrato i luoghi, in particolare la scuola, dove i figli della povera gente avevano l’occasione di riscattarsi con lo studio e la presa di coscienza dei propri diritti. La visita è proseguita nella sala/laboratorio  dove i giovani imparavano a lavorare il legno e il ferro e tante altre cose, poi nella chiesa, al cimitero e nel percorso della Costituzione.

I Cislini dei Trasporti Toscani si sono seduti sugli stessi banchi dove il prelato aveva insegnato (1954-1967) ed hanno sentito l’importanza di conoscere l’impegno, l’educazione civica e i valori di amore e di sostegno verso i più deboli.

Sono passati cinquanta anni da quell’Italia,  ma molte idee e il modo di come affrontare i  problemi sono ancora attuali: i giovani faticano a trovare lavoro, la politica è miope verso le famiglie e verso le fasce sociali più deboli. Fare politica e fare sindacato è oggi come combattere contro l’indifferenza, il qualunquismo e l’individualismo. Ricordiamo  “Lettere a una professoressa”: “Ho imparato che il problema degli altri è uguale al mio. Sortirne insieme è la politica, sortirne da soli è l’avarizia”.

La Fondazione don Lorenzo Milani ha progettato e realizzato il “Sentiero della Costituzione a Barbiana” collocando 44 grandi bacheche lungo il sentiero di circa un chilometro che sale fino alla scuola di Barbiana. la FIT/CISL TOSCANA ha deciso  di “adottare” fin  dal 2011 l’articolo n° 29 “La Repubblica riconosce i diritti della famiglia come società naturale fondata sul matrimonio” attraverso un contributo per il suo mantenimento e manutenzione.  Un modo per tenere presenti valori quali la  solidarietà, i diritti/doveri nel mondo del lavoro, sullo  sciopero, sulla giustizia sociale e sull’equità del sistema Paese. Principi che per la Fit/Cisl Toscana insieme all’autonomia, rappresentano la bussola da tenere, rispetto ai bisogni dei lavoratori, nei rapporti con le aziende e la politica nonché nelle battaglie quotidiane del mondo del lavoro.

     

La Segreteria Regionale

Privacy Policy Cookie Policy