Trenitalia ammette gli errori su Ticket e Condotta Continuativa

20086540Nella giornata di ieri, si è tenuto il programmato incontro tra le Segreterie Nazionali e Trenitalia assistita dalla Holding FSI.

All’ordine del giorno era prevista una disamina delle distorte interpretazioni contrattuali che da tempo il Sindacato denuncia.

L’elenco esemplificativo riguardava le seguenti tematiche:

  • Errata contabilizzazione dei Ticket restaurant al personale mobile;
  • Conteggio della condotta continuativa;
  • Verifica dei tempi accessori modificati unilateralmente;
  • Problematiche persistenti nella programmazione e gestione dei Turni con il sistema IVU;
  • Lateralizzazione delle porte principalmente nel segmento freccia Bianca/ Servizi di Base;
  • Tematiche in materia del riordino del quadro normativo – DEIF – ;
  • Problematiche dei TPC.

A seguito di un ampio e costruttivo dibattito, Trenitalia ha ammesso degli errori nella gestione dei processi, la poca trasparenza e la scarsa comunicazione sulle tematiche avanzate dal sindacato.

Partendo per gradi e cercando di avviare un percorso positivo, Trenitalia si è impegnata da subito ad emanare una disposizione in merito alla contabilizzazione dei Ticket che riporti coerenza a quanto disciplinato nell’accordo del 19 dicembre 2012 e attuato fino al mese di agosto 2013, sanando il pregresso.

In merito alla condotta continuativa, verranno restituite con il primo ruolo paga utile, le somme trattenute senza comunicazione nel mese di Agosto 2013. Nel frattempo verranno eliminate tutte quelle storture e alchimie strumentali volte a interrompere la condotta continuativa (codice ICC, Accessori, riserve Presenziate, riconoscimento della manovra come parte integrante della condotta ecc…). Inoltre, nelle materie suesposte, nuove norme attuative verranno emanate dall’azienda in breve tempo, previa verifica con le Segreterie Nazionali.

Al personale della manutenzione rotabile verrà confermata, a tutti coloro che già la percepivano sanando il pregresso, l’indennità di compenso addetto manutenzione rotabile.

Le altre tematiche, seppur ugualmente urgenti saranno oggetto di confronto già dai primi giorni del mese di gennaio p.v.

Lascia un commento

Privacy Policy Cookie Policy